La Farmacia Omeopatica con i migliori prezzi online

numero verde

Picco influenzale, alcuni rimedi naturali molto efficaci.

Siamo in pieno picco influenzale. Ciò significa che il rischio di contrarre l’influenza aumenta in modo importante rispetto alle precedenti e successive settimane della stagione invernale. Per fortuna abbiamo a disposizione degli ottimi rimedi naturali per il raffreddore e l’influenza, capaci di contrastarne i sintomi in modo efficace.

Rimedio naturale per l’influenza

Un efficace aiuto naturale ai primi stadi influenzali o di sintomi da raffreddamento è Nutridef flu di Nutrileya. Esiste sia in compresse che in bustine e contiene piante come il Sambuco e l’Astragalo. Abbiamo già parlato di queste due piante, ma la peculiarità di questo prodotto è la presenza di una buona percentuale di Morus alba, più comunemente conosciuta come Gelso bianco.

Questa pianta, in sinergia con il Ribes nigrum, celebre per la sua azione cortison-like, aiuta a migliorare la fluidità delle secrezioni bronchiali. Ciò sia nei casi di raffreddore che non permette di respirare, sia in quelli di "naso come un rubinetto che perde”. Ma anche in quei casi, per i quali è il rimedio d’elezione, in cui le secrezioni sono diventate più “basse” e comprendono anche, appunto, le basse vie respiratorie.

Vediamo più nello specifico quali sono i componenti di Nutridef flu e come agiscono per la salute del nostro organismo come rimedi per l’influenza e il raffreddore:

Il Gelso Bianco agisce contrastando in modo efficace la tosse, e proprio grazie a questa sua capacità analgesica è un ottimo rimedio per i sintomi influenzali.

L’Astragalo è assai utile per potenziare il nostro sistema immunitario, e permettergli così di rispondere in modo efficace agli attacchi influenzali.

Il Sambuco è un eccellente antibatterico e antivirale, in grado di contrastare efficacemente soprattutto i virus influenzali. Agisce in modo fondamentale anche nel periodo di convalescenza, permettendo all’organismo di recuperare bene grazie all’associazione con antiossidanti come Vitamina C (contenuta nella Rosa Canina) e Zinco.

Lo Zinco è un minerale importantissimo per la nostra salute, poiché oltre ad essere coinvolto nelle reazioni cellulari fondamentali dell’organismo, ha la capacità di attivare linfociti e globuli bianchi, importanti per far fronte alle infezioni.

Rimedio omeopatico per l’influenza

È proprio questo il periodo giusto per utilizzare AnasCoccinum. Questo rimedio omeopatico per il raffreddore e l’influenza agisce non solo come preventivo, ma anche come sintomatico e curativo.

Vi consigliamo un tubo dose di AnasCoccinum anche 2 volte al giorno durante i giorni della convalescenza. In fase preventiva, invece, assumete 1 tubo dose a settimana per evitare l’insorgere di sintomi influenzali e raffreddore.

IMG_7545

Dott.ssa Alessandra Verza

← Tutte le news